A volte ritornano…

Documento1_0001

….pensavate forse di esservi liberati di noi???!!!
E invece, come si suol dire, “squadra che vince non si cambia….ma si amplia!”, e quindi rieccoci qui, Gianluigi ed io, con una new entry da presentare a tutti i followers.
Siamo qui, di nuovo in pista, dopo la pausa invernale, che ci è servita per smaltire le emozioni intense, lo stress e la fatica maturati nella cavalcata, lunga otto mesi, che ci ha portati alla conquista dello Scudetto Prestigio 2015.

Per il 2016 non abbiamo pensato ad alcun progetto di tale portata, ma aderiremo ad alcune proposte allettanti di cui, per il momento, non sveliamo nulla….STAY TUNED!!!
In accordo con il Centro Nazionale Trapianti, ci sembrava interessante continuare ad alimentare questo blog, che ha avuto tanto seguito, affinché possa sempre essere uno strumento a disposizione dei trapiantati, di chi è in lista di attesa e di chiunque altro sia incuriosito dalle nostre vicende. Il nostro obiettivo è di continuare a diffondere, attraverso le Granfondo d’Italia, il messaggio di sensibilizzazione alla donazione degli organi e di testimonianza che, dopo il trapianto, si può tornare ad una vita attiva e sportiva.
Raccogliamo più che volentieri il testimone dallo staff di FormicaBlu, che ringraziamo infinitamente per il sostegno e l’incoraggiamento…eccezionali in ogni momento!

L’ESORDIO

La prima uscita di stagione è stata domenica 20 marzo nella Granfondo “Il Diavolo in Versilia”, inToscana: 100 km di saliscendi ben distribuiti tra ulivi, mare e montagna.
E’ passato un anno ma non è cambiato niente, le battute che ci scambiamo sono sempre le stesse….”com’è il tempo?”….”a che ora andiamo in griglia?”…..”questa volta partiamo piano e la prendiamo con calma”…..”sei partito troppo forte, come al solito!!!!”….”non mi hai aspettato, dov’eri finito???!?!?”…”ma ero fermo al ristoro!”…e via discorrendo, questi sono solo alcuni dei battibecchi tra Gianluigi e me.
La new entry, Beniamino Tagliabue (cardiotrapiantato comasco di 46 anni), fortemente voluto in squadra, si è subito adeguato al clima di brigata, presentandosi alla partenza con tanto entusiasmo, voglia di fare… ma altrettanto ironicamente consapevole di quanto lo faremo pedalare!
Con noi anche Giuseppe Bonaveri, grande amico ultrasettantenne, che già l’anno scorso ci aveva accompagnato in qualche tappa.
A traguardo tagliato, non con poca fatica, il doveroso bilancio dell’esordio stagionale: una bella manifestazione, scenario incantevole, la salita del Piccolo Mortirolo massacrante… tant’è che, fra la strada stretta ed il groviglio di ciclisti, abbiamo messo i piedi a terra per un chilometro…e, alla fine, ovviamente, grandi risate.
Non c’è più la pressione del Prestigio quest’anno, quindi abbiamo scelto di partecipare, per puro divertimento, alle manifestazioni che riteniamo interessanti, e di fare nuove esperienze stimolanti…..continuate a seguirci su questo blog!

Annunci

In pista, di nuovo

«A che ora ci vediamo in griglia domani mattina?»

«Eh, almeno alle 6…»

«Ma sei matto? Io vado alle 5, voi fate come vi pare».

Dialoghi tra ciclisti alla vigilia di una granfondo. Li ascoltavamo attoniti, noi del team del progetto Di nuovo in pista: ormai eravamo la loro ombra, li seguivamo ovunque con la videocamera e con mille domande sulla grande sfida che avevano deciso di compiere.

Vincere lo Scudetto del Prestigio partecipando a otto granfondo ciclistiche in un anno. Ivano e Gianluigi: un trapiantato di cuore e il suo medico, insieme gara dopo gara per dimostrare che dopo un trapianto è possibile ricominciare a fare sport. E che il ritorno alla vita a volte è più forte di tutto.

Quindi, 5 del mattino: bicicletta pronta e piedi sui pedali, sguardo fisso sull’obiettivo e una buona dose di ironia per vincere il freddo e la tensione.

Quasi ogni mese, per un anno, Ivano e Gianluigi hanno affrontato insieme questa avventura, circondati dall’affetto delle loro famiglie e dal sostegno dei loro fan. Dopo 1194 chilometri e molto sudore, hanno finalmente conquistato il Prestigio.

Noi abbiamo gioito insieme a loro dopo ogni traguardo, fino all’ultima vittoria. Abbiamo raccolto le loro preoccupazioni e i loro sorrisi, raccontandoli nelle 5 puntate della webserie Di nuovo in pista e attraverso i post dell’omonimo blog.

Di nuovo in pista è un progetto del Centro Nazionale Trapianti (CNT), che ha ideato e reso possibile questo bellissimo viaggio.

Adesso speriamo che la storia di Ivano e Gianluigi, una storia di sport e di vita, possa servire a quanti hanno affrontato o sono in attesa di un trapianto. Per questo il CNT ha deciso di continuare a raccontare l’avventura di Ivano e Gianluigi, che dopo una breve tregua per recuperare le energie si sono già rimessi in sella alla bicicletta.

Quest’anno pedalerà al loro fianco un altro cardio trapiantato, Beniamino Tagliabue, e il nuovo trio affronterà insieme le più importanti granfondo d’Italia.

In questo modo il progetto Di nuovo in pista continuerà a vivere: sarà la voce di Ivano a portarlo avanti, che partito in coppia con Gianluigi proseguirà adesso le sue corse con nuovi compagni di viaggio.

A loro vanno i nostri migliori auguri. Continueremo a seguirvi e a diffondere quella che fin dal primo momento è stata secondo noi una storia degna di essere raccontata.

Un grazie speciale a Ivano e a Gianluigi, che hanno voluto condividere con noi la forza del loro sogno. Insegnandoci prima di tutto che il trapianto è vita.

Il team di formicablu