Prevenzione e cura a confronto

Schermata 2015-09-24 alle 20.10.08

In attesa della Granfondo di Roma con Ivano, oggi voglio parlare di un tema classico per chi come me è impegnato come medico nella promozione dei corretti stili di vita.

Qual è la differenza in termini generali ma anche pratici tra prevenzione e cura? La prima risposta immediata è che, come è facile intuire,  la prevenzione ha il valore aggiunto rispetto alla terapia di intervenire prima che la malattia sia sopraggiunta, proprio per scongiurarne la sua comparsa.

La prevenzione ha poi dei costi minori in termini economici, sia per il singolo che per la comunità, che non sono azzerabili ma che sono senz’altro meno onerosi rispetto alla terapia.

La terapia ha però il vantaggio di essere più “comoda” rispetto alla prevenzione. Viviamo infatti in un’epoca in cui la terapia farmacologica è in grado di rispondere alla maggior parte delle malattie che conosciamo. Per esempio, abbiamo il colesterolo alto? Possiamo prendere una pillola per abbassare i livelli di colesterolo nel sangue. E così, con un gesto quotidiano di pochi secondi, riusciamo a controllare la malattia.

Invece per prevenire alcune malattie dobbiamo seguire un certo stile di vita il cui processo è più impegnativo. Dobbiamo mangiare o muoverci in una certa maniera e questo richiede tempo e un impegno costante, in cui  siamo noi i protagonisti della nostra salute, non la pillola o non il medico che ci prescrive quella pillola.

Ma dal mio punto di vista, dopo anni di esperienza nella mia professione, posso dire che è un impegno che ripaga. E lo dice uno che non è mai stato un integralista ma che si è convinto, andando avanti con gli anni, che effettivamente sia questa l’unica strada da percorrere.

Verso l’ultima sfida

 

We are back! Dopo due mesi rieccoci in pista, più carichi che mai. Ma in questo periodo non siamo certo rimasti con le mani in mano… Ecco qualche scatto che lo dimostra!

Tra gare estive e allenamenti, ora Gianluigi ed io siamo pronti ad affrontare l’ultima sfida: la granfondo di Roma, l’11 ottobre 2015. Tappa finale della nostra avventura verso lo scudetto Prestigio.